Comune di Follina (TV)

dove mi trovo :   Parlano di noi

I Lanifici di Follina

Immagine della copertina del libro
Editore: Cierre Edizioni
Data pubblicazione: 2000
Genere: storia
Collana: Nord est
Curatore: Gasparini D. - Panciera W.
Pagine: 224

Nella geografia e nella storia dei distretti industriali veneti, Follina e il suo territorio occupano uno spazio e una presenza plurisecolare e di primaria importanza, pari per dignità e per arco cronologico ai poli vicentini di Schio e Valdagno. Pur condividendo con questi ultimi vicende imprenditoriali e produttive in alcune gloriose stagioni, Follina non ha coagulato e raccolto gli interessi degli studiosi e l'attenzione della ricerca se non in anni recenti, grazie a percorsi di studio legati ad alcune tesi di laurea, che hanno portato a scoprire l'archivio dalla famiglia Bradolini.
 

Il Cimitero austro-ungarico di Follina

copertina del libro
Editore: CSC Edizioni
Data pubblicazione: 2005
Genere: storia
Autore: Roberto Tessari
Pagine: 250

Vi sono luoghi ove il silenzio comunica più delle parole. Luoghi resi sacri da una ritualità sacrificale maledetta e antica come il mondo: la guerra.
Appartiene a questa famiglia il cimitero austro-ungarico di Follina, figlio di quel "gueron" paventato da pio X e denunciato da Benedetto XV come "inutile strage".
(dalla presentazione dell'assessore alla cultura della provincia di treviso - Marzio Favero)
 

Santa Maria di Follina

copertina del libro sull'abbazia
Abbazia Cistercense - Secolo XII-XIII

Editore: Grafiche Antiga
Data pubblicazione: 2000
Genere: storia
Fotografie: Manfredi Bellati
Testi: Ermenegildo M. Zordan


Agli albori dell'anno 2000, anche nella nostra terra e nella nostra cultura, sta accentuandosi un processo da tempo già in corso, che vede l'uomo contemporaneo cercare un proprio senso nella vita e nella storia. Incamminatosi in una "cultura dell'immagine", come è la nostra, egli rimane affascinato dalle immagini dei monumenti del passato.

Uno di questi monumenti è l'Abbazia Cistercense di Santa Maria di Follina del secolo XII-XIII, singolare testimonianza di un rinnovamento di ascesi monastica, di cultura, di arte; un patrimonio gelosamente custodito ed arrichito dalla fede dei nostri padri lungo i secoli.
(dalla presentazione)

 

Le vie del comune di Follina

Copertina del libro
Toponomastica follinese

Editore: Dario De Bastiani - Vittorio Veneto
Data pubblicazione: 2004
Genere: guida
A cura di: Enrico Dall'Anese
Pagine: 115


Questo libro è rivolto a quanti sono interessati ad approfondire le vicende e le tradizioni dei propri luoghi, perchè apprezzeranno di più il presente.
E' indirizzato anche a quelli, e sono tanti, che in questi ultimi anni sono venuti ad abitare qui con noi, nella convinzione che la conoscenza del passato li farà sentire più vicini alla vita di questa comunità.