Incentivi fiscali per donazioni a sostegno delle misure di contrasto dell'emergenza epidemiologica da COVID-19

L’art. 66 del D.L. 18/2020 prevede agevolazioni fiscali per le erogazioni liberali effettuate nell’anno 2020 per finanziare gli interventi di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, con un regime distinto a seconda che le erogazioni siano effettuate da soggetti non imprenditori, ovvero imprenditori.

Il Comune di Follina informa i cittadini che nel corso dell'anno 2020 abbiano effettuato donazioni al Comune di Follina (oppure a favore dello Stato, delle regioni, di altri enti locali territoriali, di enti o istituzioni pubbliche, di fondazioni e associazioni legalmente riconosciute senza scopo di lucro) a titolo di erogazione liberale a sostegno di interventi in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, che l'erogazione è detraibile dall’imposta sulle persone fisiche (IRPEF) per un importo pari al 30% dell’erogazione da calcolarsi su un massimo di € 30.000,00 (ai sensi dell'art. 66 c. 1 D.L. 18/2020 Cura Italia, convertito dalla Legge n. 27/2020) e integralmente deducibile, senza limiti d’importo, dal reddito d’impresa (ai sensi dell'art. 66 c. 2 D.L. 18/2020 Cura Italia convertito dalla Legge n. 27/2020).